Feed on
Posts
Comments

cioccovoulevant.jpgA volte mi hanno detto che è piacevole seguire le mie ricette, ma non tutti hanno la capacità di fare certe preparazioni. Non sono molto d’accordo e penso che in realtà quasi tutto quello che cucino ha una preparazione alla portata di tutti, ma registro l’appunto e con questa ricetta cercherò di suggerire una preparazione veramente alla portata di tutti (bambini compresi).

Questi dolcetti sono quanto di più semplice e veloce sia possibile immaginare (sopratutto grazie all’aiuto di alcuni ingredienti acquistabili già pronti, ma quando i tempi a disposizione sono davvero ristretti, ogni arma è utile).

In effetti più che una ricetta è un suggerimento… Di sicuro c’è che pur utilizzando ingredienti non fatti da noi, permette a chiunque (anche a chi non ha mai preparato un dolcetto in vita propria) , di creare qualcosa di presentabile e molto, molto buono…

Ingredienti:
Voulevant già pronti
Crema di cioccolato in vasetto

cioccovoulevant2.JPGQuasi inutile a questo punto provare ad illustrare la preparazione…

Solo l’indicazione di assicurarsi che sia il cioccolato in vasetto, sia la confezione di Voulevant già pronti (ne esistono anche di surgelati da passare per circa 20 minuti nel forno a 200 gradi), non contengano ingredienti di origine animale tanto inutili, quanto dannosi.

Nota: Ovviamente per chi volesse effettuare qualcosa di più personale ed accurato, rimane la possibilità di farsi i voulevant da soli, seguendo la ricetta della pasta sfoglia fatta in casa…

Buone merende!

4 risposte a “Dolcetti in Voulevant”

  1. Antaress ha detto:

    Sembrano buonissimiii slurp!
    PS: solo un piccolo appunto…il nome “vero” è vou-au-vent , pron. vol-o-von 😉

  2. BioRadice ha detto:

    che fighi questi voulevant. vivo nei USA, e domani avrò amici a casa….credo proprio mi cimenterò nella preparazione di tutte quelle belle cremine e dei voulevant.

    biocontessa….a quando un altro piccolo video?!?!?! Mi manchi!!!

    Namastè

  3. ines ha detto:

    ciao non volevo fare la pignola ma visto che antaress ha voluto farti una piccola correzione sull’ortografia mi ci metto anchio; il nome “vero” è vol-au-vent che vuol dire vola nel vento in francese

    cmq sono bellissimi!!!!! il che è terribile x me che sono allergica alla cioccolata=((((((

  4. BioContessa.it ha detto:

    @Ines: Nei vol au vent…alla fine pupi meterci qualcosa di salato…
    Per esempio anche l’ in-salata… russa.. fatta con maionese vegan…ti invio un link:
    http://www.veganblog.it/?s=insalata+russa

    Un abbraccio
    🙂
    R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.